COMUNICATO UFFICIALE SEA

Alla c.a dei dirigenti della società Sport Event Academy SSDRL

Alla c.a. delle famiglie degli atleti della società Sport Event Academy SSDRL

Alla c.a. dei tecnici della società Sport Event Academy SSDRL

 Collegno 07 aprile 2020

Buongiorno, abbiamo aspettato qualche giorno a seguito delle varie comunicazioni delle diverse Federazioni ed enti di promozione che decretavano la fine della stagione sportiva 2019/2020, poiché forte è stato lo sgomento e la tristezza ma anche la consapevolezza del momento che stiamo vivendo, molto complesso per il nostro Paese con il susseguirsi di notizie concitate alle volte positive ma molto più spesso negative per l’intera popolazione.

Desidero con questa mia breve lettera, arrivare nelle vostre case augurandomi che tutti quanti voi e i vostri familiari stiano bene e portarvi un messaggio di speranza per quello che riguarda i nostri sport e la nostra società.

Molte saranno le società che a causa di questa crisi non riusciranno a ripartire o dovranno riorganizzare e ridimensionare i loro programmi in modo “importante”.    Anche SEA è stata colpita fortemente, anzi forse ancora di più perché gestisce anche le strutture in cui noi facciamo attività,  ma vi assicuro che ci metteremo ad organizzare al meglio la riapertura ufficiale della stagione 2020/2021 e cercheremo di mantenere il livello e la qualità fin d’ora proposti confidando nell’appoggio di tutti voi.

Mi sento di dovervi ringraziare. Ringraziare le famiglie che ci hanno dato fiducia, i dirigenti e gli allenatori.

Ringrazio i nostri atleti che hanno dimostrato con post, comunicazioni w.app, mail, disegni etc. che SEA e le sue attività sportive sono entrate nelle loro vene e questo è l’unico vero virus che noi accettiamo.

Le Federazioni hanno dichiarato chiusa la stagione sportiva, di tutte le gare ufficiali a livello nazionale e Regionale. Ma noi pattiniamo, giochiamo a tennis, facciamo Zumba, Pilates e Ginnastica o andiamo sui roller e la gara è importante ma qualora vi sarà anche solo una possibilità di ritornare anche lentamente alla regolarità di poter “fare sport” si organizzeranno nuovamente allenamenti, incontri, concentramenti anche sforando il termine classico della stagione di fine maggio e allungandolo magari a giugno e luglio o fino a dove sarà possibile.

Nei giorni scorsi sollecitati da alcune famiglie che ci chiedevano “normalità” abbiamo fatto girare un comunicato riguardante l’estate speranzosi che si potrà organizzare il Kinder Camp nei mesi di giugno / luglio e tutto questo ovviamente con le diverse autorizzazioni del caso da parte del ministero. E’ stata però una richiesta importante. La “normalità” che questo virus ci ha tolto cercheremo di riportarla “in campo” non appena questo sarà possibile.

Nel frattempo, per disciplina sportiva e caso per caso stiamo valutando anche diverse forme di sostegno e reintegro a favore delle famiglie al netto di quello che riusciremo ancora a fare in questa stagione e chiusi i costi di gestione delle attività e della struttura se non si dovesse più ripartire. Restiamo in attesa delle disposizioni delle Federazioni e degli enti di promozione a cui siamo affiliati, su eventuali aiuti concreti per sostenere la ripresa e dei decreti ministeriali che si possa o no riprendere nel periodo estivo.

Concludo con i miei auguri di buona Pasqua a tutti voi e che questo periodo possa risolversi nel migliore dei modi e in tempi brevi e che questa “quarantena” a casa possa avervi dato la possibilità di aver ancora di più consolidato i valori della famiglia.

Forza ragazzi …. Distanti ma uniti!

Pianotti Massimo